Il giardino della Baia di Singapore è sicuramente una delle attrazioni più importanti e visitate di questo paese. Vi basti pensare che, ad oggi, conta ben cinquanta milioni di visitatori. Non è solo questo numero che merita di essere citato: ci sono ben un milione e cinquecentomila piante da vedere di giorno, e meravigliose coreografie di luci da ammirare di sera.

I Gardens by the Bay (tradotti letteralmente in italiano come “giardini sulla baia”) fanno parte del progetto del governo di trasformare Singapore da “città giardino” a “città in un giardino”.

 

Ciò che ci piace notificare di questa meravigliosa attrazione, è sicuramente il circolo virtuoso di energie, completamente sostenibili, che sostengono il progetto. Il ricircolo dell’acqua, i pannelli solari sui grandi alberi e la combustione dei rifiuti organici delle piante all’interno (resti di giardinaggio), da soli, mantengono inalterata negli anni quest’oasi di bellezza.

Crediti: gardensbythebay.com.sg

I giardini offrono diversi tipi di esperienze. L’ultima arrivata è Serene Garden, la nuova attrazione all’aperto di Gardens by the Bay. Si tratta di un giardino orticolo ispirato al concetto minimalista di quelli giapponesi di stampo “zen”. Un tranquillo spazio di ben due ettari situato a pochi passi dal corpo centrale, dove i visitatori possono ottenere una breve tregua dal trambusto della vita cittadina mentre godono di un incontro intimo con la natura.

Se state pianificando un viaggio a Singapore, richiedete questa tappa, consigliamo vivamente di dedicarle un’intera giornata.

1 Commento

  • Avatar
    Gaetano
    Posted 20 Febbraio 2020

    iL PROSSIMO MESE IO SARO’ IN SINGAPORE.

Lascia un commento.